Smartphone, l'apparecchiatura per separare il display dalla sua protezione


Questa pagina, un estratto di "Il Manuale Pratico del Riparatore Smartphone" di cui trovate il link a seguire, riguarda l'uso della macchina che permette di separare il vetro dal display generando un vuoto d'aria grazie ad una pompa interna che provvede ad un'aspirazione molto potente. Prendiamo confidenza con l'argomento tramite la figura 1, la macchina che abbiamo scelto come esempio è un prodotto della Yaxun modello 989, il cui costo si aggira, nel momento in cui scriviamo, ai 140 Euro ed è facilmente reperibile on line. Comunque, generalmente, tutte le macchine di questo tipo si assomigliano sia per le fattezze che per le funzioni offerte:

Figura 1. Macchina per vuoto d'aria Yaxun modello 989

La macchina possiede anche un piccolo forno a raggi infrarossi nel quale possiamo porre lo schermo video dello smartphone affinchè il collante possa aderire al resto dell'insieme:

Figura 2. Forno a raggi infrarossi nella macchina per vuoto d'aria

La macchina presenta tre interruttori che attivano altrettante funzioni. Come vediamo in figura 3 sono presenti l'interruttore per la piastra superiore; l'interruttore per accendere e spegnere la luce sopra alla piastra (lampada per il lavoro - meglio osservabile in figura 1) ed infine l'interruttore per l'accensione e lo spegnimento della pompa dell'aria:

Figura 3. Comandi della macchina per vuoto d'aria

La macchina è dotata di una centralina di comando con display di cui parleremo più avanti. In dotazione viene offerto anche un "tappetino" siliconato (figure 4) per evitare il contatto tra la piastra di metallo e lo smartphone al fine di evitare deformazioni dovute al calore, graffi o ammaccature, oppure scivolare e muoversi durante la separazione del vetro dal circuito sottostante:

Figura 4. Tappetino siliconato della macchina per vuoto d'aria

In figura 5 vediamo che attraverso l'interruttore posto al centro della macchina, si accende il display della centralina elettronica posta sulla sinistra. Quando si realizza tale condizione significa che la piastra superiore comincia a scaldarsi e che è possibile regolarne, attraverso i tastini di settaggio ubicati nella parte inferiore del display, la quantità di calore emanata:

Figura 5. Riscaldamento della macchina per vuoto d'aria

Sulla centralina di comando vi sono dei piccoli pulsanti per impostare la temperatura (figura 6). Premendo il bottone "set" situato all'estrema sinistra comincerà a lampeggiare uno dei tre numeri colorati in verde indicanti il valore della temperatura che dovrà raggiungere la piastra. Spingendo più volte detto tasto lampeggeranno ora le unità, le decine o le centinaia; premendo i tastini "diminuisce valore" o "aumenta valore" (UP - Down) si sceglierà la quantità di temperatura. Questo valore andrà memorizzato premendo un'altra volta il pulsante "SET" facendo così cesserà qualsiasi lampeggio. Vedremo che le cifre in rosso indicheranno la salita della temperatura della piastra, fino a quando essa coinciderà con quella prefissata precedentemente, e segnalata dalle cifre in verde. Sembra un po' complicato ma nella pratica tale operazione è molto più semplice.

Figura 6. Centralina di comando della macchina per vuoto d'aria

La precisione del termometro della macchina è piuttosto buona (+ 0 - 5%) quindi ci sembra superfluo l'aggiunta di una sonda esterna, comunque se volessimo una precisione ancora maggiore è sempre possibile applicare sulla piastra uno strumento per la misura del calore e confrontare i valori rilevati con quelli dichiarati dal display della macchina.

Figura 7. Posizionamento sopra la macchina

Come vediamo, nella figura 7, andremo a porre nella parte superiore della macchina a attivando la pompa di suzione, lo smartphone rimarrà come incollato alla "piastra" senza muoversi ne orizzontalmente ne verticalmente. Daremo istruzioni più complete nel capitolo dedicato al cambio del vetro grazie alla macchina appena presentata. (continua)


Info Zone




Newsletter EUROCOM-PRO

Tutte le novità, promozioni, sconti del periodo



Top